Trasporto pubblico, smart working e consigli pratici contro l’inquinamento

Trasporto pubblico, smart working e consigli pratici contro l’inquinamento


Le Regioni del Nord Italia alzano il livello di attenzione sulla qualità dell’aria: a fronte del peggioramento dei dati sull’inquinamento atmosferico, che ha nel traffico veicolare privato una delle cause principali, amministrazioni comunali e associazioni ambientaliste si attivano immediatamente. In Lombardia Legambiente propone di restituire ai cittadini la confidenza col mezzo pubblico che avevano prima della pandemia e continuare a sostenere lo smart working. Il trasporto pubblico locale secondo l’associazione è ancora sottoutilizzato rispetto ai livelli pre-Covid, nonostante sia chiaro che i mezzi pubblici non siano luoghi di contagio significativo, come ormai molti studi certificano. 

E per promuovere capillarmente una corretta cultura ambientale la Regione Piemonte mette a disposizione del pubblico, sul proprio sito internet, un vademecum pratico: consigli quotidiani per i cittadini, per imparare a inquinare di meno. Ne pubblichiamo qui di seguito un estratto.

  1. Sperimenta una settimana senza macchina: quanti chilometri risparmi con i mezzi alternativi? 
  2. Per il bricolage casalingo usa vernici a base di acqua. 
  3. Dipingi con un pennello, evita gli spray.
  4. Per il giardino, usa una falciatrice da giardino a spinta o elettrica, non a benzina. 
  5. Usa gas naturali per accendere il barbecue.
  6. Chiedi consigli sul risparmio energetico alla compagnia che ti fornisce elettricità. 
  7. Spegni l’aria condizionata o il riscaldamento quando non sono indispensabili. 
  8. Cerca di isolare termicamente la tua casa.
  9. Non usare la stufa a legna nei giorni di forte inquinamento atmosferico.
  10. Non raccogliere le foglie con strumenti che sollevano un sacco di polvere: usa scopa e rastrello.