Roberto Cingolani e la promessa di transizione ecologica

Roberto Cingolani e la promessa di transizione ecologica


Con il nuovo Governo di Mario Draghi l’ambiente sembra essere salito di diverse posizioni nell’Agenda politica del Paese. Le dichiarazioni programmatiche dovranno passare la prova dei fatti, che è già iniziata: il superministero della Transizione Ecologica ha suscitato serrate discussioni fra le parti soprattutto per la sua trasversalità alle tematiche ambientali, energetiche e tecnologiche. A dirigerlo c’è Roberto Cingolani.

Fisico, già direttore dell'Istituto Italiano di Tecnologia e divulgatore, Cingolani affida alle pagine di Green&Blue su Repubblica, con cui ha collaborato fino alla sua nomina a ministro, una sorta di eredità editoriale sulle priorità di intervento a favore dell’ambiente che ora dovrà cercare di trasformare in strategia nazionale: dalla transizione verso le energie rinnovabili alla ricerca di un nuovo modello per le città.

Centrale nelle sue riflessioni, la qualità dell’aria. “In modi diversi - scrive Cingolani - l’inquinamento dell’aria impatta tanto sulle nazioni sviluppate quanto su quelle in via sviluppo, e i costi per la salute di Sapiens sono molto elevati: La perdita di benessere globale dovuta agli effetti epidemiologici della contaminazione dell’aria ammonta a 5.100 miliardi di dollari, pari a circa il 6,6% del PIL mondiale. Rivedere il nostro modello di consumi energetici è quindi imperativo non solamente per contenere l’aumento delle temperature e il cambiamento climatico, ma anche per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo, allungando la nostra longevità e la sostenibilità del nostro ecosistema”.

Nel suo discorso di presentazione al Senato, Draghi ha ribadito l’impegno del governo per una legge costituzionale sullo sviluppo sostenibile, base per una giustizia intergenerazionale e ha sottolineato la necessaria centralità delle tematiche ambientali, una volta usciti dalla pandemia.

Una strada lunga e difficile, perché necessario colmare un gap culturale enorme in termini ambientali.