Legionella, un batterio che può uccidere

Legionella, un batterio che può uccidere

La legionella è un bacillo che provoca una malattia,la legionellosi, che si trasmette per via aerea e che colpisce principalmente il sistema respiratorio.

Questo batterio è in grado di sopravvivere nell'acqua e nel fango e può svilupparsi in due malattie differenti: Malattia dei Legionari e Febbre di Pontiac.

La prima presenta una polmonite ed è l'infezione più grave mentre la seconda è la forma più leggera; è comunque presente anche una forma asintomatica che si riscontra solo con la presenza di anticorpi che si sono formati in seguito all'infezione.

Ma quali sono le cause della legionella? 

Come già accennato la legionella si sviluppa attraverso l'inalazione aerea di acqua o liquidi che ospitano il bacillo. 

Le cause che favoriscono lo sviluppo della legionella sono: 

  • sesso maschile;
  • età avanzata;
  • fumo;
  • consumo eccessivo di alcol;
  • patologie croniche dei polmoni. 

Sappiamo riconoscere i sintomi della legionella?

Come precedentemente accennato il bacillo della legionella può svilupparsi nella Malattia dei Legionari e nella Febbre di Pontiac.

Nel primo caso si ha un periodo di incubazione di 2-10 giorni ed i sintomi sono legati all'infezione generica dell'organismo che sviluppa febbre,mal di testa e dolori muscolari, ma sono legati anche all'apparato respiratorio provocando tosse, mal di gola e polmonite.

Il secondo caso si sviluppa come un'influenza generica (febbre,debolezza,brividi,mal di testa) e non ha un lungo decorso.

Come possiamo prevenire lo sviluppo della legionella?

E' importante sicuramente un'accurata pulizia e sanificazione dei filtri dell'aria condizionata e degli umidificatori, una decalcificazione periodica dei diffusori delle docce e dei rompigetto dei rubinetti e la sostituzione delle guarnizioni usurate degli impianti idrici.

"Prevenire è meglio che curare" e basta davvero poco per evitare od almeno cercare di prevenire lo svilupparsi di questo batterio.