Le basi della qualità alimentare

Le basi della qualità alimentare

Quando acquistiamo prodotti alimentari ci chiediamo sempre in che condizioni sono arrivati nei reparti del supermercato e se sono stati conservati correttamente durante il trasporto: questo perchè la qualità e la shelf life degli alimenti deve considerare tutti i parametri per ottenere la massima sicurezza e genuità (composizione prodotto, utilizzo di materie prime, tecnologie di produzione, ambiente di produzione, conservazione del prodotto e controllo contaminazioni). 

L'igiene e la sanificazione sono fondamentali per raggiungere la qualità che si ricerca; l'igiene è il mezzo per prevenire problematiche di sicurezza alimentare, ma significa anche manutenzione e rimozione delle contaminazione che possono essere di diversa natura.  La sanificazione è il punto cardine all'interno dei protocolli di autocontrollo. 

E' quindi un'operazione specialistica volta al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza ed igiene alla base dell'industria alimentare.

Molto spesso viene fatta solamente una pulizia di tipo ottico, senza tener conto di tutte le possibili fonti di contaminazione: la sanificazione serve per rimuovere le contaminazioni rendere gli impianti adeguatamente puliti per le successive operazioni di trasformazione ed evitare eventuali contaminazioni secondarie e mantenere un costante monitoraggio della carica batterica.

Molto spesso noi stessi non vediamo le possibili fonti di contaminazioni, di cui l'uomo stesso è la più comune; è di rilevante importanza considerare, soprattutto all'interno dell'industria alimentare, tutte le manovre corrette per far si che sulle nostre tavoli arrivino cibi buoni e non contaminati.