Green Week: qualità dell’aria e clima al centro del dibattito

Green Week: qualità dell’aria e clima al centro del dibattito

È in corso il Festival della Green Economy di Parma, che entro la fine della settimana, vedrà la partecipazione di importanti esponenti del mondo dell’economia, della finanza e delle istituzioni, tra cui il Premio Nobel 2021 per la chimica, David MacMillan, Maxine Bédat, teorica dell’insostenibilità del fast fashion che presenterà il suo nuovo libro, Unraveled, lo chef tristellato Massimo Bottura e il sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio, Bruno Tabacci.
La Green Week, che si tiene dal 2011, è un’iniziativa che nel corso degli anni si è inserita e affiancata alla svolta intrapresa dall’Unione Europa con la presidenza di Ursula von der Leyen: «La prima priorità del mandato del presidente della Commissione europea è sempre stata riformare i paradigmi dell’economia comunitaria per far fronte alla crisi climatica e a quella delle biodiversità — dice Marco Onida, Senior Expert-Team Leader Forest della direzione generale per l’Ambiente della Commissione europea —. Questo obiettivo diventa ancora più importante laddove, come in questo momento storico, ci sono i fondi del Next Generation EU, grandi risorse che i Paesi devono sfruttare rispettando alcuni paletti, tra cui il “principio del non nuocere all’ambiente”».