Come respirare meglio

Come respirare meglio


Ogni giorno milioni di persone si chiedono come usare la respirazione per aumentare il proprio benessere. Ecco qualche consiglio.

Rallenta il ritmo della respirazione; respira il più possibile dal naso; visualizza un colore per l’aria che inspiri ed espiri: con alcuni semplici accorgimenti la qualità del nostro modo di respirare migliora e, contemporaneamente, aumentano il nostro benessere e il nostro stato di salute. Espirando infatti espelliamo dal nostro organismo insieme all’anidride carbonica un’alta quantità di tossine prodotte dal nostro metabolismo. Ecco perché se respiriamo male è facile che ci sentiamo più stanchi. Una corretta respirazione quindi è la prima e più semplice azione per disintossicarci.

Buona parte degli effetti benefici sulla nostra salute di una corretta respirazione si deve al lavoro del diaframma, che è un muscolo che separa la cavità toracica da quella addominale. Si tratta del principale muscolo respiratorio. La sua funzione è cruciale, tanto da essere definito “il direttore d’orchestra della respirazione”. Il diaframma assicura infatti l’apporto d’aria ai lobi polmonari inferiori, dove si produce il risucchio inspiratorio maggiore dell’intero polmone. Una corretta respirazione fisiologica dovrebbe dipendere per l’80 per cento proprio dal diaframma e per il restante 20 per cento dagli altri muscoli accessori coinvolti. Spesso, tuttavia, in molti soggetti questa proporzione non viene adeguatamente rispettata o viene ostacolata.

Abbiamo tutti imparato in questi ultimi due anni l’importanza della qualità dell’aria che respiriamo. È importante anche però fermarsi a riflettere sulla qualità dell’atto di respirare, che è inconsapevole, ma che è così importante invece per la nostra salute.