Ultimi Articoli

Vedi tutti
Le società del petrolio sul banco degli imputati

Le società del petrolio sul banco degli imputati

Tempi duri per le compagnie petrolifere, rappresentanti di un mondo che sembra sul ciglio di un cambiamento radicale: quello dei combustibili fossili.

Il Tribunale internazionale dell’Aja ha imposto alla Shell di ridurre le sue emissioni del 45% entro il 2030. Si tratta di una decisione epocale.

Che rumore fa l’aria aperta? E quanto vale?

Che rumore fa l’aria aperta? E quanto vale?

L’aria pura è salutare non solo per il nostro organismo, ma anche per la nostra psiche. A sostenerlo, su base scientifica, è una ricerca pubblicata su Scientific Reports - e ripresa in Italia dal Corriere Salute - che ha verificato come gli stimoli sonori naturali familiari che riempiono l’aria degli spazi aperti siano associati a una maggiore attivazione del sistema nervoso parasimpatico, correlata a uno stato di rilassamento fisiologico e alla sensazione di trovarsi in un ambiente percepito come sicuro.

La salute dell’aria è la nostra salute

La salute dell’aria è la nostra salute

Il monossido di carbonio, uno dei principali agenti inquinanti che appestano l’aria che respiriamo e che deriva principalmente dal traffico veicolare, è trasversalmente colpevole della mortalità attribuita a patologie che colpiscono organi diversi del nostro corpo.

#Ariapulita: come si respira in città?

#Ariapulita: come si respira in città?

La qualità dell’aria all’epoca della pandemia: la quarta edizione annuale di Mobilitaria, il rapporto frutto della collaborazione con il gruppo di lavoro “Mobilità sostenibile” di Kyoto Club e gli esperti di CNR-IIA.

Inquinamento della Terra: un’emergenza più grave del Covid

Inquinamento della Terra: un’emergenza più grave del Covid

"Non ci sono mai state così tante occasioni per i patogeni di passare dalla natura selvaggia alle persone. La nostra continua erosione della natura ci ha portati pericolosamente vicini agli animali e alle piante che ospitano malattie che possono facilmente passare agli esseri umani”.

Porti, allarme rosso per la qualità dell’aria

Porti, allarme rosso per la qualità dell’aria

Quando pensiamo all’inquinamento atmosferico ci vengono in mente il gas di scarico delle auto in città, le emissioni degli impianti di riscaldamento e, ai più informati, quelle degli allevamenti intensivi.

L’Europa respira meglio

L’Europa respira meglio

Si moltiplicano nelle città europee le iniziative per migliorare la qualità dell’aria e avvicinarsi all’obiettivo dell’Agenda Onu di una totale decarbonizzazione entro il 2050.